Genealogie

Lascia un commento

“Gudo, un mitico maestro Zen giapponese, durante un viaggio entrò in un umile casa nella quale la vita familiare era funestata dalla dipendenza del capofamiglia dal bere e dal gioco d’azzardo. Maestro Gudo riuscì con la sua saggezza a far ravvedere l’uomo aiutandolo a capire che la vita è breve e la famiglia troppo importante per farla soffrire. Questo illuminò l’ormai ex giocatore alcolista che alla partenza di Gudo prese a seguirlo e non lo lasciò più diventando famoso a sua volta come il grande Maestro Mu-nan dal quale discendono tutti i maestri Zen giapponesi” (liberamente tratto da 101 storie zen). Pensa, io avrei detto che si era limitato a cambiare dipendenza.

Rientri al lavoro

Lascia un commento

Joshu cominciò lo studio dello Zen quando aveva sessant’anni e continuò sino agli ottanta, allorché realizzò lo Zen. Insegnò dall’età di ottant’anni sino a quando raggiunse i centovent’anni” (101 storie Zen)

 

 

 

Pensateci voi

Lascia un commento

Il mio, è l’unico funerale che non mi riguarda

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: