X Tesi sulla Consulenza pedagogica

Le X Tesi sulla Consulenza pedagogica sono un progetto che ho pensato e avviato con lo Studio Dedalo all’inizio del 2010 e che ho concluso nel luglio del 2011. E’ possibile trovare un’introduzione generale a quel progetto e le indicazioni di navigazione seguendo questo link. La pubblicazione sarà in progress, quindi attiverò i link man mano che il materiale sarà pronto e disponibile.

I Tesi: la Consulenza pedagogica è una pratica di secondo livello

La Consulenza pedagogica è un processo educativo che sostiene processi educativi. Ciò che produce in termini di linguaggi e interazioni sociali, è isomorfo a ciò che viene prodotto in termini di linguaggi e interazioni sociali nei processi educativi che sostiene

Vai alla paginaScarica il Pdf Leggi gli appuntiGuarda il video

II Tesi: la Consulenza pedagogica trasmette educazione

L’educazione trasmette anzitutto se stessa, lasciandosi in eredità. La Consulenza pedagogica esprime in forma moderna l’originaria struttura trasmissiva del gesto educativo.

Vai alla pagina – Scarica il Pdf – Leggi gli appunti – Ascolta la registrazione

III Tesi: la Consulenza pedagogica è un’interazione sociale

La Consulenza pedagogica è un processo che si sonda tra attori su una scena sociale. Dunque si gioca entro un orizzonte di significati determinato, producendo un nuovo campo di esperienza.

Vai alla pagina – Scarica il Pdf – Leggi gli appunti – Guarda il video

IV Tesi: la Consulenza pedagogica è un luogo di rappresentabilità del gesto educativo

Il moltiplicarsi dei luoghi e degli intrecci del vivere contemporaneo, non fa venir meno il bisogno di “vedere” il gesto educativo. La Consulenza pedagogica si pone come uno degli luoghi dove la rappresentabilità del gesto educativo si legittima, accogliendo prima di tutto il bisogno di incontrarlo per ri-conoscerlo.

Vai alla pagina – Scarica il Pdf – Leggi gli appunti – Guarda il video

V Tesi: la Consulenza pedagogica produce conoscenza sui luoghi educativi

La Consulenza pedagogica, attraversa i luoghi dell’educazione sia abitandoli, sia incontrandone gli attori e le loro narrazioni. Tutto ciò che apprende sui processi educativi, è radicalmente intrecciato con la struttura e l’orizzonte di senso particolari del luogo entro il quale si snodano.

Vail alla pagina – Scarica il Pdf – Leggi gli appunti – Guarda il video


VI Tesi: la Consulenza pedagogica definisce i problemi nei luoghi educativi organizzandone il trattamento

La responsabilità culturale della Consulenza pedagogica è ridefinire i problemi in una prospettiva propria non riconducibile alle definizioni altrui a partire dall’interrogare il senso stesso di ciò che chiamiamo “problema” per una prospettiva educativa. Organizzare in modo diverso la scena e le azioni che vi si svolgono costituiscono non l’esito, ma il percorso necessario per imparare.

Vai alla pagina – Scarica il Pdf – Leggi gli appunti – Guarda il video


VII Tesi: la Consulenza pedagogica elabora i saperi sul mondo convocati nei luoghi educativi

Per la Consulenza pedagogica si tratta di esercitare il diritto e di assumersi la responsabilità di trattare ogni tema, ogni problema, ogni oggetto particolari, così come vengono trasformati da un luogo educativo determinato. L’educazione ha infatti a che fare con lo “stare al mondo”. Ovvero con l’imparare dall’incontro con ogni stato particolare del mondo.

Vai alla pagina – Scarica il Pdf – Leggi gli appunti – Guarda il video

VIII Tesi: La Consulenza pedagogica è generalista

La Consulenza pedagogica si occupa di definire, comprendere e sostenere i processi educativi ovunque essi si producano. Dunque è trasversale a ogni problematica sociale, fascia d’età, tipologia di destinatari, ambiti istituzionali o aree disciplinari. Ovunque approdi, cerca e trova una specificità nel proprio agire, portandosi appresso una struttura invariante che le permette di farsi riconoscere come “consulenza pedagogica”.

Vai alla pagina – Scarica il Pdf – Leggi gli appunti

IX Tesi: la Consulenza pedagogica è responsabile della propria definizione

La Consulenza pedagogica, in quanto attività professionale, si articola in un sistema di pratiche siluppatesi nell’incontro con i propri destinatari. Dunque definisce la propria identità attraverso la declinazione delle sue prospettive di offerta con i bisogni, le aspettative, le motivazione, le risorse e le domande che in quegli incontri intercetta.

Vai alla pagina – Scarica il Pdf – Leggi gli appunti

X Tesi: la Consulenza pedagogica è responsabile della propria trasmissione

Come ogni sapere tecnico e professionale, la Consulenza pedagogica poggia e al tempo stesso produce, saperi che arrivano da e tornano a una molteplicità di approcci disciplinari. Come ogni sapere tecnico e professionale, il sapere proprio della Consulenza pedagogica in quanto sistema di pratiche, può venire solo da e può tornare solo a chi la esercita.

Vai alla pagina – Scarica il Pdf







Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: