L’incontro di corpi

.

.

“Non esiste incontro che non sia di corpi e i corpi, quando si incontrano, si avvicinano tenendo le distanze. Come nell’atto universale della stretta di mano… Difendersi e aprirsi all’incontro sono movimenti complementari. Solo le semplificazioni dall’acre sapore ideologico li vogliono contrapposti. Il corpo ci restituisce la nostra vulnerabilità a ogni respiro… Un gesto difensivo non è necessariamente indice di scarsa propensione verso l’altro o, peggio, di incipiente paranoia. Il più delle volte è un atto inconsapevole di autoprotezione che si esprime in contesti che rendono percepibile la nostra vulnerabilità.” Questo scritto è, insieme, la mia personale convocazione del corpo nelle esperienze di formazione e il manifesto della Difesa relazionale.

.

Scarica il pdf – L’incontro di corpi

Torna a Saggi brevi

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: